Incontriamoci

Per una rete di Cittadini CollaborATTIVI

REGOLAMENTO DELL’INIZIATIVA SALINBARCA

Art. 1 – Finaltà e obiettivi

Nell’ambito dell’attività svolta dall’Edicola “Finalmente”, s’intende attivare una rete di operatori competenti e affidabili, in grado di offrire servizi di prossimità come risposta ai bisogni della comunità, generando valore relazionale e coesione sociale.

I bisogni cui ci si riferisce non sono solo quelli strettamente legati al disagio sociale e/o economico ma quelli che, più in generale, determinano la qualità della vita e dalla cui risoluzione dipende lo stato complessivo di benessere dei cittadini.

Elemento qualificante è la circolarità delle azioni volte a far emergere le competenze presenti nella comunità, a identificare nuovi bisogni e a coinvolgere gli abitanti del quartiere, sollecitando coloro che hanno usufruito di un servizio a rendersi disponibili come risorsa per nuovi servizi.

Con l’accezione di prossimità, s’identifica un servizio caratterizzato da:

  • la specifica qualità della prestazione/prodotto offerto;
  • la disponibilità all’intervento di mutuo aiuto;
  • la predispozione a costruire legami empatici e di socialità;
  • la costruzione della reputazione di se e degli altri;

e che sia in grado di dare un valore nuovo alla comunità.

Lo strumento di scambio tra bisogni e servizi è SaliInBarca, una piattaforma di attivazione civica prima ancora che strumento informatico.

Art. 2 – Il Cittadino CollaborATTIVO

Il Cittadino CollaborATTIVO offre alla collettività risorse preziose in termini di tempo, competenze e passione, in particolare per la risoluzione dei problemi collettivi.

Il Cittadino CollaborATTIVO è chiamato a strutturare rapporti di tipo relazionale, al fine di sviluppare reti nell’ambito delle quali ciascun soggetto diviene partner e portatore, al contempo, non solo di interessi propri e specifici, ma anche di risorse, competenze e potenzialità che vengono messe a disposizione della collettività.

Sul piano operativo le iniziative del Cittadino CollaborATTIVO contribuiscono al miglioramento della qualitò della vita, attraverso l’attivazione di un processo virtuoso di scambio capace di perseguire la soddisfazione delle esigenze individuali e innalzare i livelli di benessere sociale.

Art. 3 – Piattaforma SaliInBarca

SaliInBarca, ancor prima di essere uno strumento informatico, è pensata come piattaforma di collaborazione civica, in grado di attivare le energie dei cittadini e contribuire a rafforzare legami e relazioni.

A tale scopo, sono promosse e realizzate azioni volte a coinvolgere sempre più i cittadini della Barca, a organizzare momenti d’incontro con la comunità per favorire un sentimento diffuso di fiducia e riconoscimento reciproco e ad identificare servizi sempre più coerenti con i bisogni locali.

Gli strumenti “offline” utilizzati sono:

  • analisi e indagini sui bisogni locali, le competenze e le disponibilità dei residenti;
  • incontri di comunità per favorire la partecipazione e promuovere la rete di collaborazione.

La componente “online” della piattaforma è strutturata come un sito web che permette agli utenti di accedere alle informazioni riguardanti i Cittadini Collaborativi coinvolti e i servizi offerti, potendo così avere una panoramica delle competenze e delle disponibilità dei membri della comunità e attivare una relazione di prossimità.

Tre sono i livelli di attivazione delle collaborazioni che potranno essere attivate nel tempo e durante lo sviluppo dell’iniziativa:

  • servizi di buon vicinato
  • servizi collaborativi
  • servizi professionali

A ciascun livello corrisponde una specifica modalità di relazione e di contrattazione delle prestazioni tra richiedenti e operatori coinvolti, rispettivamente: collaborazione di natura gratuita, erogazione di un corrispettivo (tramite ad esempio il “libretto di famiglia”) e prestazioni professionali.

Uno stesso Cittadino CollaborATTIVO può attivare il suo servizio contemporaneamente su uno o più livelli, svolgendolo la proporia collaborazione con intensità e impegno diverso e da concordare con il rchiedente.

Art. 4 – Impegni e compiti

Il Cittadino CollaborATTIVO si rende disponibile, dopo una fase d’identificazione delle proprie competenze e disponibilità, ad essere presentato all’interno della piattaforma SaliInBarca e a rendere pubblico un proprio profilo, con l’indicazione della propria disponibilità e – a seconda della propria volontà – del livello di attivazione che intende assumere (servizi di buon vicinato, servizi collaborativi, servizi professionali).

I cittadini che segnalano un proprio bisogno e richiedono la collaborazione dovranno concordare tempi, modalità e contenuti con il Cittadino CollaborATTIVO che, una volta contattato e verificate le condizioni, si rende disponibile.

La Cooperativa si assume l’impegno di raccogliere le richieste di servizi di prossimità e favorire l’incontro tra domanda e offerta, informando le parti sui possibili strumenti di accordo anche economico relativi al tipo di collaborazione attivata (ad esempio il “libretto di famiglia”).

Art. 5 – Sostenibilità economica

Coerentemente con la missione della Cooperativa impresa sociale, l’iniziativa intende determinare le condizioni affinchè si generi valore sociale per l’intera comunità ma anche valore economico per la rete degli operatori che si rendono attivi e per la gestione della stessa piattaforma in relazione sia alla componente strumentale sia allo svolgimento delle azioni collaterali di comunità.

È prevista, quindi, una modalità di sostegno alla piattaforma attraverso l’attivazione di abbonamenti che consentono a chi interessato l’accesso a funzionalità di utilizzo della piattaforma stessa:

  • la gestione dell’incontro tra domanda e offerta, al fine di verificare le condizioni preliminari e favorire la relazione di prossimità anche attraverso occasioni di incontro preliminari;
  • l’azione formativa/informativa reltiva all’attivazione di procedure di contrattazione delle prestazioni tra richiedenti e operatori coinvolti (ricorso al libretto di famiglia o ad altri strumenti);
  • la verifica del buon andamento delle relazioni di prossimità e del grado di soddisfazione delle parti con l’implementazione di un sistema di recensioni utili a garantire la reputazione sia dei richiedenti sia dei Cittadini CollaborATTIVI.